L’accordo con il Comune per il Restauro

Siglato il contratto che rende  il Rotary Club Roma Castelli Romani “Affidatario” del progetto di Restauro della  Fontana del Bernini

DSC_1640Al termine di una serie di affannate e tortuose vicende susseguitesi all’interno dell’Amministrazione Comunale di Castel Gandolfo, finalmente, il Consiglio è riuscito a deliberare a favore del Restauro della Fontana del Bernini, sita in Piazza della Libertà di fronte il Palazzo Papale. È così che: senza alcun parere contrario, si è deciso di affidare il restauro e la valorizzazione della fontana berniniana direttamente al Rotary!

In effetti, il Rotary Club Roma Castelli Romani, che opera attivamente sul territorio, si è impegnato, da tempo, a regalare all’Amministrazione il progetto di restauro, già approvato dalla IMG_0015Soprintendenza alle Belle Arti. Il Rotary si è preso l’onere di divulgare la necessità di avviare il progetto di valorizzazione, nonostante non avesse ricevuto l’affidamento del progetto in modo ufficiale: di questo importante obiettivo ne ha dato comunicazione alla cittadinanza, già dai primi di Luglio 2015, tramite un’affissione tuttora posta sulla recinzione della fontana.

Convocazione Consiglio Com 31 agosto 2015Alla fine del mese di agosto l’Amministrazione esprime parere positivo in merito all’appoggio della Società Civile, nella fattispecie il Rotary, per la realizzazione di un progetto che il comune da solo non può sostenere, ma può solo sognare, e che invece con la collaborazione della fondazione ha la possibilità di realizzare a beneficio della popolazione attuale e futura.

Così, il mese di settembre si è concluso in maniera coerente con la firma bilaterale del suddetto contratto. Il Rotary in qualità di affidatario si impegna a: organizzare la raccolta dei fondi donati dai benefattori; raccogliere e gestire  le donazioni; assegnare i lavori di restauro a ditte qualificate ed accreditate;  dirigere l’esecuzione dei lavori nel rispetto del progetto approvato e restituire la fontana restaurata alla collettività.

logo_artbonusDue sono i punti di forza di questo binomio pubblico/privato: da una parte il decreto Art Bonus che prevede agevolazioni fiscali pari al 65 % di quanto donato dai mecenati/benefattori, dall’altra la capacità organizzativa del Rotary che, con la sua rete di oltre 800 Club e 30.000 soci in Italia è in grado, tramite il coinvolgimento derivante dal comune senso del «servizio», di contattare società, imprese, imprenditori, professionisti interessati a cogliere l’occasione offerta dall’Art Bonus.

Accanto all’importante firma apposta sul contratto dal Presidente Baldoni per il Rotary, assistito dal Governatore del Distretto 2080 del Rotary International ing. Giuseppe Perrone e dalla Dott.ssa  Rita Fabbriziani per il Comune, assistita dal Sindaco di Castel Gandolfo Milvia Monachesi,  c’è stato anche un altro significativo evento, in piazza prima e nella sala consiliare dopo, a dimostrazione della capacità organizzativa del Rotary.

La scuola Paolo VI di Castel Gandolfo si è prestata, con le sue classi elementari, in particolare terze e quinte, a collaborare con un progetto del Rotary dal titolo: come i fanciulli in età scolare vedono la fontana posta in piazza della Libertà sia dal punto di vista storico, sia per il futuro.

Hanno aderito circa 120 alunni che, con l’assistenza dei propri maestri, hanno prodotto una pregevole galleria di disegni individuali, ricerche collettive e anche una miniscultura a dimostrazione della sensibilità, davvero alta, di questi piccoli cittadini di domani.

In questa giornata importante il Rotary ha voluto ringraziare i partecipanti donando loro una maglietta ed un cappellino a ricordo della loro partecipazione: il governatore in persona, ringraziandoli della sensibilità mostrata li ha nominati «Custodi e testimoni della fontana» nonché portatori del messaggio stampato sulle loro magliette e che recita: «Noi ci crediamo – Se ci credi anche tu, dacci una mano».

 
DSC_1651
Il Rotary ed il Gonfalone del Comune di Castelgandolfo
  • Antonio Rizzo
  • Francesco Baldoni
  • Giuseppe Perrone

aaaDSC_1649
Foto di Gruppo (da sinistra)
  • Rita Fabriziani – Resp. Area Patrimonio Comune di Castel Gandolfo
  • Milvia Monachesi – Sindaco Castel Gandolfo
  • Francesco Baldoni – Presidente Rotary Club Roma Castelli Romani
  • Giuseppe Perrone – Governatore Distretto 2080 Rotary International
DSC_1653Passato Presente e Futuro – Le Presidenze Rotary
  • Antonio Rizzo (Past Presidente anno 2014 2015)
  • Francesco Baldoni (Presidente anno 2015 2016)
  • Nino Tinè (Presidente Incoming anno 2016/2017)