Lettera del Presidente n. 7 – Gennaio 2012

          Cari amici ed amiche.

E così anche il 2011 è finito.

Per tutti i problemi che si sono manifestati in questo anno è una fortuna, speriamo solo che il 2012 sia migliore.

Molto dipende anche dal modo di vedere le cose: in fondo qualche ristrettezza diviene sopportabile se finalizzata a riprendere il cammino. Speriamo tutti che ciò avvenga e che chi ha l’arduo compito di governare riesca a prendere decisioni giuste per la ripresa.

 Se cosi sarà possiamo dirci buon anno nuovo ed in ogni caso che sia foriero per tutti di serenità.

Per quanto attiene al nostro Club, dopo gli auguri in tanti modi manifestati, dobbiamo riprendere il cammino e guardare agli impegni del futuro.

Nel mese di gennaio è previsto un direttivo con successivo caminetto per il 12 gennaio, e vi sarei grato di avere quanto prima la conferma della Vostra partecipazione per le dovute disposizioni al Ristorante del Golf.

Successivamente avremo una conviviale per il 19 gennaio, in cui potremo presentare una analisi apolitica dei sistemi elettorali finalizzate a valutarne gli effetti.

Il 26 gennaio (o forse il 27 gennaio secondo la disponibilità del relatore) avremo una Familiare su problemi legati ai sentimenti religiosi.

Cogliamo i suggerimenti del nostro Governatore, esternati nella sua lettera di gennaio, e facciamo si che le parole scritte e dette a Natale non siano prive di significato, ma che siano vere e sentite.

Richiamiamo di detta lettera le parole della socia Orsola Altea: effettivamente il futuro dipende dalla ambizione di divenire sempre persone migliori.

Colgo l’occasione per ricordare i compleanni dei nostri amici nel corrente mese: il 7 gennaio facciamo gli auguri a Giuseppe (Maoli) e per lui anche di buona primavera in quel di Chiavari, il 7 gennaio gli auguri sono ancora più sentiti per Giuseppe (Medini) che per noi resta un socio amico. Il 11 gennaio gli auguri andranno a Domenico (Caporicci) e poi l’11 gennaio a Giuseppe (Guerreri) .

Infine il 21 gennaio gli auguri li faremo ad Andrea (Nardi).

Concludo ricordando che in molti abbiamo prenotato la visita ad Abingdon e ciò farà onore e piacere a tutto il Club.

Tenete presente le date di Aprile e fino all’ultimo (prima prenotare il biglietto aereo – gli orari dovrete chiederli ad Elisabetta che sta organizzando il giro con l’aiuto di Maya) le adesioni sono gradite per fare un interclub in terra di Inghilterra.

Un saluto ed un abbraccio a tutti  con e per amicizia

Luigi

Sito del Rotary Club Roma Castelli Romani